• La nostra squadra

Il Consorzio ha sede sul territorio del Comune di Prata Camportaccio, in provincia di Sondrio, Lombardia. Il  comune, che conta oggi (21 agosto 2014) 2958 abitanti residenti nelle due frazioni di Prata e San Cassiano, è distribuito su una superficie di 27 Kmq.
Confina lungo il piano con i Comuni di Samolaco, Gordona, Mese, Chiavenna ed in quota anche con il Comune di Piuro e di Novate Mezzola. Il Comune si raggiunge da Milano, passando per Lecco-Colico, lungo la S.S.36 mentre dalla Svizzera passando per il Passo dello Spluga o per il Passo del Maloja e scendendo sino a Chiavenna.

IX EDIZIONE DELLA MOSTRA “VARIETA’ TRADIZIONALI A RISCHIO DI ESTINZIONE ED EROSIONE GENETICA IN AGRICOLTURA”

Domenica 18 settembre il Consorzio Forestale di Prata Camportaccio parteciperà alla IX edizione della mostra “Varietà tradizionali a rischio di estinzione ed erosione genetica in agricoltura” che si terrà nell’ambito dell’evento Horti Aperti presso l’orto botanico di Pavia. Protagonisti dello stand a cura del Consorzio Forestale saranno il mais rostrato di Valchiavenna, le varietà di castagne e di mele presenti sul territorio di Prata Camportaccio, il farro spelta e il grano saraceno. Nella locandina seguente tutte le informazione.

‘NA SCURZA A PRADELA – 40° EDIZIONE

Di seguito si pubblicano le classifiche dei partecipanti alla camminata non competitiva in memoria di Giovanna Pasini e l’elenco dei biglietti vincenti della lotteria

Si avvisa che eventuali premi non ritirati durante la manifestazione del 14 agosto si potranno ritirare A PARTIRE DA LUNEDì 29 AGOSTO presentandosi presso l’Ufficio del Consorzio Forestale di Prata Camportaccio aperto al pubblico dal lunedì al venerdì dalle ore 10.00 alle ore 12.00 e dalle ore 14.30 alle ore 16.30.

RIPRSTINO SENTIERO PRATELLA – RIFUGIO “IL biONDO”

Si comunica che gli interventi di riprstino del sentiero che da Pratella conduce al rifugio “il Biondo” il località Prà Baffone si sono conclusi. Il sentiero risulta pertanto nuovamente percorribile.

************************************************************************************